venerdì 26 gennaio 2018

PSR 2014/2020. Misura 16.9.1. Contributo a fondo perduto fino al 50% per progetti di agricoltura sociale.





AREA GEOGRAFICA: Piemonte
SETTORI DI ATTIVITÀ: Servizi/No Profit, Pubblico, Agricoltura
BENEFICIARI: Micro Impresa, PMI, Ente pubblico, Associazioni/Onlus/Consorzi
SPESE FINANZIATE: Consulenze/Servizi, Attrezzature e macchinari
TIPO DI AGEVOLAZIONE: Contributo a fondo perduto
DOTAZIONE FINANZIARIA: € 900.000
BANDO APERTO | Scadenza il 30/04/2018
L’operazione sostiene progetti di cooperazione tra almeno due soggetti per la realizzazione di progetti di agricoltura sociale, intesa quale aspetto della multifunzionalita' delle imprese agricole finalizzato allo sviluppo di interventi e di servizi sociali, socio-sanitari, educativi e di inserimento socio-lavorativo, allo scopo di facilitare l'accesso adeguato e uniforme alle
prestazioni essenziali da garantire alle persone, alle famiglie e alle comunita' locali in tutto il territorio regionale e in particolare nelle zone rurali o svantaggiate.

Soggetti beneficiari

Gruppi di cooperazione costituiti da imprese agricole singole o associate, cooperative sociali, imprese sociali, associazioni di promozione sociale, organismi di diritto pubblico, enti gestori dei servizi sociali, istituzioni pubbliche di assistenza e beneficienza (IPAB), Aziende pubbliche di servizi alle persona, Aziende Sanitarie Locali, Aziende ospedaliere, organismi non lucrativi di utilita' sociale attivi nella progettazione e nella realizzazione di interventi e servizi sociali, organizzazioni di volontariato attive nella progettazione e nella realizzazione di interventi e servizi sociali, fondazioni attive nella progettazione e nella realizzazione di interventi e servizi sociali, altri soggetti privati attivi nella progettazione e nella realizzazione di interventi e servizi sociali.

Tipologia di spesa ammissibile

La spesa massima ammissibile è pari a € 120.000,00.
Sono ammissibili le seguenti spese:
- costo degli studi sulla zona interessata, studi di fattibilità;
- costo dell'animazione della zona interessata al fine di rendere fattibile un progetto territoriale collettivo;
- costi di esercizio della cooperazione: personale, funzionalità ambientale, funzionalità operativa;
- costi diretti di specifici progetti: personale tecnico; materiale di consumo, consulenze e collaborazioni esterne; acquisti di macchine e attrezzature; altri costi direttamente legati alle attività progettuali.

Tipologia di interventi ammissibili

Sono ammissibili al sostegno i seguenti interventi:
- studi sulla zona interessata, studi di fattibilità, stesura di piani aziendali o di documenti equivalenti;
- animazione della zona interessata al fine di rendere fattibile il progetto, con particolare riferimento al reclutamento dei partecipanti al progetto e alla messa in rete tra di loro necessaria per definire in modo adeguato il progetto;
- costi di esercizio della cooperazione: personale (coordinatore e segreteria), funzionalità ambientale (ad es. utilizzo immobili di proprietà o locazione, riscaldamento, energia, illuminazione, acqua ecc.), funzionalità operativa (ad es. posta, telefono, cancelleria, fotoriproduzioni, materiali minuti, ecc.);
- costi diretti specifici del progetto: personale tecnico; materiale di consumo, consulenze e collaborazioni esterne; acquisti di macchine e attrezzature; altri costi direttamente legati alle attività progettuali, quali ad esempio acquisizione di servizi e realizzazione di opere, lavori, brevetti, ecc;

Entità e forma dell'agevolazione

Il sostegno è erogato in base ai costi realmente sostenuti ed è concesso per un importo pari al 50% delle spese sostenute.
La dotazione finanziaria prevista per l'attuazione di questo bando è pari a € 900.000,00 di euro di spesa pubblica.

Scadenza

30/04/2018