giovedì 4 gennaio 2018

RUFFINO (FI),PIEMONTESI SFINITI DA LISTE ATTESA



"La sanità piemontese è malata a causa dei tagli e della carenza di personale, e i cittadini sono sfiniti da code e liste d'attesa". Lo sostiene Daniela Ruffino (Fi), vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte. "Il Piano sanitario - afferma Ruffino - non regge. 

L'avvio delle case della salute pare fermo al palo. Sono state fatte tante promesse di assunzioni ma i medici continuano a protestare per la mancanza di personale. 

Gli operatori sono logorati dalla profusione di parole e vivono nella tensione, non è un caso che sia dovuta pure intervenire la polizia per stemperare la tensione al pronto soccorso per ottenere un posto letto". 

"L'assessore alla Sanità, Antonio Saitta - aggiunge - si occupi di riaprire il dialogo con le categorie, aumentare i posti letto, assumere personale". (ANSA).