venerdì 12 maggio 2017

RNEWS - Comunicati stampa





MATERNITA', RUFFINO (FI): LA REGIONE PIEMONTE SOSTENGA LA PREDISPOSIZIONE DI SPAZI PER L'ALLATTAMENTO NEI LUOGHI PUBBLICI

"La Regione Piemonte sosterrà la predisposizione di spazi dedicati alle neo mamme per poter allattare e cambiare i propri bimbi in tranquillità e sicurezza nei luoghi pubblici, in particolare in quelli di interesse culturale". Ad annunciarlo la vicepresidente del Consiglio regionale Daniela Ruffino che ha visto approvare il suo ordine del giorno presentato oggi in Aula.

Spiega l'esponente regionale: "Si tratta di dare tutela a quello che considero un diritto fondamentale per tutte le donne. Dopo tanti anni di battaglie civili ancora oggi non viene garantito in modo pieno il sostegno ad una pratica che influisce non solo sulla salute del neonato ma anche delle donne".

Conclude Ruffino: "E' necessario sensibilizzare tutti gli Enti locali ad attivarsi per assicurare spazi attrezzati in modo che le lavoratrici e i visitatori non debbano rinunciare alla possibilità di allattare i propri piccoli. Monitorerò che l'assessore alla Sanità attui l'indirizzo del nostro ordine del giorno in tempi brevi".


____________ ° ____________ 


Savio, Ruffino (FI): "La politica del territorio si unisca con assessore e consiglieri regionali per trovare soluzione per i lavoratori e la Savio"
"Chiederò un incontro con l'assessore regionale al Lavoro, aperto a tutti i consiglieri regionali del territorio poiché ritengo che la politica in questi casi debba unirsi per dare risposte. La Savio è stata e deve ancora essere un punto di riferimento per l'economia e l'occupazione".
 >  
Questa la proposta che Daniela Ruffino (FI), vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte, lancia dopo avere incontrato il Ceo dell'azienda, Aimone Savio di Vinadio.
 >  
 >  
"Il Ceo è disposto ad approfondire percorsi - commenta Ruffino - per garantire un futuro ai lavoratori che all'azienda hanno dato tanto. La  Savio ha investito in ricerca e sviluppo  e su nuovi prodotti che hanno permesso di proseguire l'attività sino ad oggi.
Con la situazione complessiva di crisi, c'e' tensione finanziaria e servono nuove risorse per il personale"
 >  
"I sindacati chiedono che non si licenzi  per contro l'azienda offre disponibilità a non ricorrere ad ulteriori altri licenziamenti. Il tema degli  ammortizzatori finalizzati e tanti aspetti tra loro correlati  vanno esaminati da tutte le parti in causa. Bisogna che la Regione aiuti a tirare le somme di una situazione alla quale può e deve essere data una soluzione. Questa azienda è un patrimonio indispensabile per il territorio e tutti i soggetti politici e istituzionali devono considerare la sua salvezza come priorità", conclude Ruffino.


____________ °____________ 



Territorio, Ruffino (FI): "Tav- No Tav: una storia infinita mentre l'economia e il lavoro sono in crisi"
"Il tormentone tra sostenitori e detrattori della Tav si protrae ormai da vent'anni: seppur nelle legittime posizioni di ciascun amministratore o singolo cittadino  pro o contro la Torino-Lione, è ora di pensare alle emergenze quotidiane che riguardano le nostre vallate. Se si continua a focalizzare l'attenzione esclusivamente sul tema alta velocità, si rischia di perdere di vista le urgenze immediate legate all'occupazione e alla desertificazione produttiva".
 >  
Questo il commento della vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte, Daniela Ruffino (FI), a margine della recente manifestazione contro la realizzazione della linea ferroviaria Torino-Lione.
 >  
"Io  personalmente sono convinta che la Tav potrà portare positivi riscontri all'economia locale - osserva Ruffino - ma è bene che tutte  le istituzioni e le categorie produttive del nostro territorio, indipendentemente dal fatto che siano favorevoli o contrarie alla grande opera si alleino tra loro e si concentrino su problemi impellenti come quelli dei posti di lavoro a rischio alla Savio o in altre aziende, sulla questione degli esercizi commerciali che scompaiono dai piccoli centri di montagna, sul rilancio del turismo".
 >  
"Il mio è quindi un appello a tutte le forze politiche, produttive  e sociali  del territorio affinché, distratte dalla diatriba Tav o no Tav, non dimentichino di affrontare, dialogando costantemente con la Regione, le criticità economiche del presente", conclude Ruffino.
____________ °____________ 
Turismo e prodotti di qualità, Ruffino (FI): "Da Poirino fare sistema per il rilancio dell'economia locale grazie alla Blue Economy"

"Il cibo sano , i prodotti e la gastronomia  di qualità  rappresentano un patrimonio unico fatto di tradizione e sacrifici. Qui da Poirino partirà il rilancio di un'area intera, grazie alla collaborazione del Politecnico, delle associazioni che si sono unite e delle istituzioni locali, per contrastare tutti insieme la crisi.">   
Così commenta Daniela Ruffino (FI), vicepresidente del Consiglio regionale del Piemonte, a margine della conferenza stampa tenutasi questa mattina presso il castello del Valentino a Torino, per presentare il convegno "Poirino e la Blue Economy - Una nuova opportunità per lo sviluppo del territorio e i suoi prodotti", che si terrà il 15 maggio in occasione della sagra dell'Asparago e della Tinca di Poirino.
 >   
"Poirino si propone come capofila del Pianalto per far nascere nuove opportunità legate al cibo, all'alimentazione, al gusto e al turismo - aggiunge Ruffino - e grazie all'applicazione dei princìpi innovativi della Blue Economy sarà possibile creare occasioni per il rilancio di un territorio nel suo complesso."
"Il tradizionale appuntamento della Sagra della tinca e dell'asparago guarda a territori allargati per creare una rete di realtà produttive e culturali. Oggi, per fare fronte a una crisi che sembra non voler mollare la presa bisogna unire tutte le risorse, le professionalità e i saperi della nostra gente e delle nostre imprese. In questo modo - conclude Ruffino - sapremo essere competitivi grazie ai prodotti di qualità, ad una loro commercializzazione efficace  in abbinamento al turismo culturale, del paesaggio e religioso. Facendo sistema troveremo le risposte per rilanciare l'economia e il lavoro dei giovani".


____________ °____________ 



RIFIUTI: FI, UNA NUOVA FORMA CHE RIDUCA I COSTI IN BOLLETTA
 

"La nuova legge che regolamenterà il riordino dei consorzi e la gestione dei rifiuti deve avere una unica missione: quella di ridurre i costi in bolletta": lo affermano gli esponenti di Forza Italia Franco Graglia, Daniela Ruffino e Massimo Berutti. "In questi anni - rimarcano i consiglieri regionali azzurri - abbiamo domandato grandi sacrifici ai cittadini. 

E' ora che si studino soluzioni capaci di incentivare i comportamenti virtuosi in modo da monetizzarli in sconti in bolletta". "Inoltre - aggiungono - siamo preoccupati per i piccoli Comuni che rischiano di non godere di una equa rappresentatività all'indomani dell'accorpamento degli attuali consorzi. 

Se la norma non sarà sufficientemente attenta sui pesi e contrappesi in termini di voti - osservano - si rischia che i piccoli Comuni non abbiano voce in capitolo in decisioni che si traducono in costi per i loro bilanci".